Sentiero 2005

                         

Come è nato il "SENTIERO 2005" del Gruppo Delta del Po 1???

La Riunione della Branca E/G della Zona di Ferrara del mese di Maggio 2004 è stata dedicata alla Progressione Personale...

La Staff del Reparto "Pegaso" ha presentato la propria SCHEDA di Progressione Personale elaborata nel 2003 e relativamente a questa ha presentato pregi e difetti.

Il difetto principale era quello di essere mono-tappa!

Infatti, la scheda era la stessa per tutti i ragazzi/e del Reparto.

Visti i buoni risultati ottenuti con questa scheda di Progressione Personale si è deciso di apportare a questa solo alcuni miglioramenti (Per es. trasformando alcune domande in continuazione di frasi, per facilitarne la risposta) e di elaborare delle "schede" specifiche per ogni tappa da aggiungere a questa.

Oltre a riprendere in mano delle schede-tecniche utilizzate nel nostro Reparto nei primi anni '90 e analizzare il risultato di un lavoro svolto dalla Branca E/G della Zona di Ferrara nel 2001 abbiamo trovato su internet del materiale interessante sulle 4 tappe (forse di un Gruppo di Verona) e così e iniziata l'opera.

                                     

Ecco il "frutto" del nostro lavoro...

Scheda di Progressione Personale 2005

             
          1 - Tappa della Scoperta
             2 - Tappa della Responsabilità
                3 - Tappa dell'Autonomia
                   4 - Tappa della Animazione

I file sono appositamente lasciati nel formato .doc e non in .pdf perché  possano essere utilizzati da tutti coloro che trovano questo lavoro interessante o utile.

                                   

Con queste 4 schede si propone al ragazzo/a un graduale cammino...

di apertura verso il mondo che ci circonda

e di crescita spirituale/ambientale/civica/scout.

                                         

Come Gruppo crediamo nella relazione Capo-Ragazzo

e crediamo che la relazione abbia priorità sul metodo

l'incontro di P.P. fa percepire al ragazzo/a quanto abbiamo a cuore la sua crescita

che siamo disposti a "spendere" tempo ed energie per Lui/Lei.

Come Capi affrontiamo questo incontro con semplicità e umiltà

senza voler giudicare nessuno

e senza voler psicanalizzare nessuno

ma con la convinzione di poter essere un buon Compagno di STRADA.

                                     

Articoli: Autore:
   
Il dialogo personale nella relazione Capo-Ragazzo Dario Seghi
Strategie di Relazione Capo-Ragazzo Mattia Cecchini