IPPOCASTANO

                   

 

                  

Nome scientifico Aesculus hippocastanum
Nome italiano Ippocastano - Castagno d'India
Famiglia Hippocastanaceae

                  

Aspetto: Albero alto fino a 20 m.

Chioma: Globosa – Ampia e Densa - Colore: Verde carico.

Tronco: Eretto – Massiccio – Rami rivolti verso l'alto.

Corteccia: Bruno scura – Rotta in squame poliedriche irregolari.

Foglie: Decidue.

             PALMATE – Lunghezza: fino a 30 cm. composte da 5/7 foglie oblanceolate, fino a 12 x 25 cm. con base acuta.

             Apice acuminato.

             Margine doppiamente SEGHETTATO.

              Pagina superiore: Verde scura.

              Pagina inferiore: più chiara. 

Fiori: Grandi PANNOCCHIE erette lunghe fino a 30 cm. di fiori con petali spatolati bianchi, macchiati di giallo o di rosso alla base, con lunghi stami sporgenti, ripiegati in alto e antere aranciate.

          Fiorisce in Aprile-Maggio.

Frutti: Verdi

           Ovoidali fino a 4 x 5 cm. con grossi aculei pungenti, con all'interno da 1 a 3 grossi semi bruni simili alle castagne.

Habitat: Pianta coltivata in viali e parchi fino a 1300 m.

Diffusione: Tutto il territorio, soprattutto in Italia centro settentrionale.

Osservazioni: Cresce spontaneo in Asia e Europa orientale da dove è stato introdotto in Italia verso la metà del Cinquecento da Mattioli, uno dei padri della botanica.