FARNIA

                   

 

                  

Nome scientifico Quercus robur
Nome italiano Farnia
Famiglia Fagaceae

                  

Aspetto: Albero alto fino a 30 m.

Chioma: da Ovale a globosa spesso irregolare - Molto ampia - Verde scuro

Tronco: Diritto - Robusto

Corteccia: Grigio-Brunastra pallida - Fessurata in piccole placche.

Foglie: Decidue

            Piccioli di 1-5 mm. - Orecchiette alla base - divisa in 4-6 lobi arrotondati su ciascun lato.

            Pagina superiore: Verde scuro.

            Pagina inferiore: Riflesso bluastro.

Fiori: Infiorescenze maschili: Amenti giallastri penduli fino a 5-6 cm.

          Infiorescenze femminili: insignificanti.

          Fiorisce in Aprile-Maggio.

Frutti: Ghiande ovali in gruppi di 2-3 su lungo peduncolo comune.

            Ghiande lunghe fino a 4 cm. con cupule che le ricoprono per 1/4.

Habitat: Boschi con terreni profondi e argillosi - preferisce i terreni acidi

              Fino a 800-1000 m.

Diffusione: Europa - Africa settentrionale - Italia centro-settentrionale (rara al Sud)

Osservazioni: Quercia pił diffusa in Europa

                      Specie molto longeva (800 anni)

                      Legno pił pregiato di tutte le querce