CARPINO  NERO

                   

 

                  

Nome scientifico Ostrya Carpinifolia
Nome italiano
Carpino Nero,
Carpinella
Famiglia Corylacee

                  

Aspetto: Albero, ma molto spesso Arbusto - Alto fino 10 m.

Chioma: Conica - Ovale pił spesso irregolare

Tronco: Diritto

Corteccia: Grigio scura - Liscia si screpola pochissimo e solo quando l'albero invecchia.

Foglie: Decidue - Ovali - Verde chiaro - Apice acuminato - Margine doppia dentatura - Nervature evidenti

Fiori: Infiorescenze maschili: Amenti gialli penduli (8-10 cm.) in gruppi da 2-3

          Infiorescenze femminili: Amenti di 3 cm. portati divisi sulla stessa pianta.

          Fiorisce in Aprile-Maggio.

Frutti: Ovoidali - Pendule - Lunghezza fino a 6 cm. - formata da acheni chiusi in brattee biancastre lunghe 1-2 cm., simili a quelle del luppolo.

Habitat: Boschi latifoglie - Arbusteti sub-alpini fino a 1000 m.  ( 0 - 1000)

Diffusione: Europa centro-meridionale - Italia

 

Osservazioni: Il nome Ostrya deriva dal greco e significa "OSTRICA" per la forma a valva delle brattee che racchiudono i semi.

Tollera l'inquinamento atmosferico - Pianta robusta - Si adatta ai terreni poveri - Sopporta il taglio ceduo - Ottima per la legna da ardere