BETULLA

                   

 

                  

Nome scientifico Betula Pendula
Nome italiano
Betulla bianca
Famiglia Betulaceae

                                    

Aspetto: Albero, raramente arbusto, alto fino a 30 m.

Chioma: Allungata - Verde (Gialla in autunno).

Tronco: Eretto - Slanciato - Rami molto lunghi, sottili e ramuli penduli, glabri.

Corteccia: Bianca che si sfoglia in liste orizzontali e con grosse fenditure nerastre verso la base.

Foglie: Decidue.

            Da triangolari a romboidali.

            Apice acuminato - Verdi su entrambe le facce - Lunghe fino a 6 cm.

            Margine grossolanamente dentato a sua volta seghettato.

            Base con margini decorrenti sul picciolo.

Fiori: Unisessuali. Sulla stessa pianta.

          Maschili: Amenti penduli lunghi 4-6 cm. di colore giallo.

          Femminili: Verdi, lunghe 1-2 cm.

Frutti: Cilindrici, prima eretti, poi penduli; lunghi 3-4 cm. che a maturazione liberano dei semi alati.

Habitat: Boschi umidi - Abetaie - Cespuglieti subalpini (500-2000 m.)

Diffusione: Nord-Europa - Asia - Italia settentrionale.

Osservazioni: Tra le piante pił utilizzate in ERBORISTERIA.